Mio figlio non vuole leggere. 5 strategie per fargli nascere la passione per la lettura.

Spesso i genitori si trovano ad avere dei figli poco interessati alla lettura. Se il ragazzino non vuole leggere dobbiamo aiutarlo a sviluppare l’amore per la lettura proponendogli dei libri piacevoli e rilassanti. Ecco alcune strategie per aiutare vostro figlio ad amare la lettura.

 1 – Fate leggere a vostro figlio dei fumetti

Iniziate con un approccio soft, un fumetto è perfetto, grazie alla presenza di numerose immagini, può essere per il bambino meno traumatico e più spontaneo. I fumetti hanno il vantaggio di essere parecchio coinvolgenti, spesso divertenti e possono, per questa ragione, rappresentare un buon mezzo per avvicinarsi alla lettura ed iniziare a leggere. Vanno bene anche libri con tante figure e poche parole.2

2 – Non proponete solamente letture di narrativa

Seguite sempre i gusti e i desideri di vostro figlio. Di solito gli adulti, per far avvicinare il ragazzino al mondo della lettura, gli propongono di incominciare a leggere soprattutto narrativa e romanzi. Persino Geronimo stilton per un bambino che non ama la lettura può risultare indigesto e pesante.

3 – Quali libri piacciono a vostro figlio?

Questa è la prima domanda da porsi. Bisognerebbe prima conoscere i suoi gusti e poi consigliargli la lettura a cui dedicarsi.  Se ad esempio il bambino ama le storie fantastiche, è giusto proporgli un libro di questo genere. In altre situazioni, può capitare che il che voglia sapere come funziona un determinato oggetto, piuttosto che leggere una favola. In questi casi, esistono tantissimi libri di tecnologia e di scienze, che potrebbe iniziare a consultare. Spessissimo, i bambini vogliono conoscere come funziona il corpo dell’uomo o degli animali e avere qualche notizia in più sul mondo della natura. I saggi, che trattano questo tipo di argomenti, potrebbero essere un’ottima porta d’ingresso alla lettura. Insomma fate che la scelta sia condivisa. Meglio ancora, passate un bel pomeriggio dentro una libreria con lui, divertitevi a conoscere i suoi gusti e a farlo muovere liberamente.

4 – Leggete insieme a figlio dei libri ad alta voce

E’ necessario affiancare personalmente il proprio bambino nella lettura. Per far nascere l’amore per la lettura, un altro consiglio utile è quello di leggere insieme dei libri. Innanzitutto, potrebbe leggere solo qualche pagina di un libro, in modo tale che non si stanchi troppo, e voi dovreste proseguire. Affiancatelo sempre nella lettura, fatelo leggere ad alta voce, poi continuate voi soprattutto prima che  vada a dormire. Saranno dei bei momenti che si ricorderà sempre. E’ importante infatti comunicare ai vostri figli la passione che avete voi per la lettura e affascinarlo con storie che gli leggete ad alta voce. Non smettete mai di leggere ad alta voce per i bambini…anzi continuate fino a quando saranno grandi.

5 – Se vostro figlio non vuole leggere non lo forzate

Mai obbligare un bambino a leggere, perché forzando un determinato comportamento, si rischia di ricevere un rifiuto totale. Non deve essere un peso o un dovere leggere . Vedrete che pian piano con pazienza e senza pressioni inizieranno da soli a prendere un libro in mano. E soprattutto non perdete mai la speranza che vostro figlio un giorno possa prendere in mano da solo un libro

 

Alla fine noi mamme della redazione ci siamo confrontate e la nostra conclusione è che non tutti i ragazzi possono avere questa passione per la lettura e i libri. Noi che l’abbiamo ad esempio, pensiamo sia una passione contagiosa e che i nostri figli debbano essere per forza lettori accaniti. Così non è sempre, ma comunque non rinunciamo a leggere con loro e soprattutto, se invece di leggere i ragazzi passano ore a giocare con la Wi o con l’I-Pad, allora sì che è davvero una tristezza e uno spreco di tempo. Coraggio genitori fate voi il primo passo…leggete, leggete, leggete!

Related Articles

I più letti
Siamo su Facebook
Che cosa sa fare mio figlio a