La differenza tra batteri e virus spiegata ai bambini

Li chiamiamo microbi ma batteri e virus non sono la stessa cosa. Lo sanno bene le mamme quando devono aspettare per dare l’antibiotico al bambino, un virus infatti non è debellato dall’antibiotico. Qual è la differenza tra batteri e virus? Eccola

Che cos’è un batterio?

Il batterio è un essere vivente piccolissimo, microscopico grande tra i 0,2 e i 10 micron ( il micron è un millesimo di millimetro). È una sola cellula, unicellulare, capace di riprodursi e può vivere ovunque nell’ambiente: su superfici inanimate o animate, oppure dentro altri esseri viventi. Nasce, cresce, si nutre, modifica l’ambiente che ha intorno e, quando ci riesce, si riproduce raddoppiandosi. I batteri non sono tutti portatori di malattie. Nel nostro intestino, per esempio, vivono centinaia di tipi di batteri che sono utilissimi per il buon funzionamento del nostro organismo e che addirittura ci difendono dalle malattie. La maggior parte dei batteri sono buoni e formano nel nostro pancino il microbioma che ci aiuta a digerire bene. Infatti a volte il medico ci chiede di assumere probiotici proprio per moltiplicare i batteri buoni nell’intestino. Altro esempio, molti batteri vivono negli oceani e contribuiscono alla produzione dell’ossigeno che respiriamo. Quindi, alcuni sono decisamente nostri amici. I batteri che portano le malattie invece possono essere sconfitti grazie agli antibiotici. Fra i più pericolosi ci sono il colera, il tetano, la lebbra, la tubercolosi e molte forme di polmonite. Ma anche un semplice mal di gola purtroppo, se causato da batteri, può sviluppare le placche bianche che ci danno febbre e deve essere curato con antibiotici. Così come tracheite, bronchite, cistite, diarrea…ecc…

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Spiegare le stagioni ai bambini

Come si forma un temporale?

Libri per far conoscere la scienza ai bambini

Che cos’è un virus?

Il virus, ancora più piccolo del batterio, lo puoi vedere solo al microscopio, non è un essere vivente autonomo non può riprodursi da solo, è un semplice “pezzettino” di una cellula che può riprodursi solo se entra dentro un’altra cellula. In altre parole è un parassita. Una volta entrato in una cellula riesce a “costringerla” a non fare più quello che stava facendo, la forza a diventare una “fabbrica” di nuovi virus. E’ così che i virus si moltiplicano e si diffondono. Un batterio può esistere anche da solo, un virus no, non è nulla, solo una cosa inanimata, vive solo quando infetta altri viventi. I virus sono moltissimi e fra i tanti vi ricordiamo quello dell’influenza, il morbillo, il virus dell’epatite, il virus dell’herpes o il pericolosissimo virus dell’ AIDS (hiv). Ma anche semplicemente una faringite, un raffreddore, una influenza. A differenza dei batteri gli antibiotici non hanno alcun effetto sui virus, ma talvolta i medici li prescrivono per prevenire le infezioni che possono colpire chi è stato vittima di un virus. L’unica cosa che può impedire al virus di attaccare l’uomo è prevenirlo con il vaccino.

 

La redazione di Che Forte!

POTERBBE INTERESSARTI ANCHE:

Curiosità scientifiche. Perché lo sbadiglio è contagioso?

Come si chiamano le dita dei piedi?

Qual è l’animale che salta più in alto

L’arcobaleno e l’aurora polare spiegati ai bambini

www.cheforte.it è anche su facebook alla pagina  Che Forte mio figlio vieni a trovarci per incontrare altre mamme e condividere esperienze e consigli
i

Related Articles

I più letti
Siamo su Facebook
Che cosa sa fare mio figlio a