Come si scrive un tema? La tecnica per insegnare a tuo figlio a scrivere un tema

Una cosa è certa: scrivere un tema non è affatto un’impresa semplice. Per tale ragione, è essenziale insegnare ai propri figli tutte le tecniche necessarie per non sbagliare. In linea di massima, a mettere in crisi i bambini è l’inizio di un tema.

Come cominciare? Cosa scrivere per non andare fuori tema? Come essere sicuri di aver scritto qualcosa di sensato, insomma? Sono questi solo alcuni degli interrogativi che affliggono i più piccoli quando sono alle prese con un tema. Se siete tra coloro che sono alla ricerca disperata di qualche consiglio utile in merito alle tecniche da insegnare ai propri figli per imparare a scrivere un tema vi trovate nel posto giusto. Siete pronti a prendere appunti?

1 . Raccolta delle idee

Per prima cosa, è necessario spiegare ai bambini che prima di mettersi all’opera è necessario raccogliere le idee. Il cosiddetto brainstorming, infatti, è a dir poco fondamentale per organizzare le idee e per metterle nero su bianco senza troppa difficoltà. Un consiglio? Ricordate ai bambini di concentrarsi sui dettagli e di non lasciare proprio nulla al caso.

2 . La regola delle 5 W

Una delle regole più importanti per scrivere un tema è quella delle 5 W. Mutuata dall’inglese, questa regola consente di scrivere un tema logico e ben strutturato. Who, what, why, when, where: sono queste le 5 domande a cui è necessario rispondere per dare un senso logico ai contenuti che si vogliono inserire nel tema. Ovviamente, le cinque domande servono principalmente nella fase di raccolta delle idee e, dunque, quando ci si trova a scrivere il testo non è necessario rispettare in maniera rigida l’ordine della scaletta.

3 . Non andare fuori tema

Il rischio più grande che si può correre quando si scrive un tema è quello di non centrare alla perfezione l’obiettivo. Per tale ragione, la cosa più importante che i bambini devono fare prima di mettersi a scrivere è leggere bene il titolo e fare attenzione a ciò che effettivamente viene loro chiesto. In primo luogo, infatti, è necessario soffermarsi su quanto richiesto nel titolo. Solo in seguito, è possibile aggiungere informazioni accessorie.

4 . Formulare frasi brevi

Scrivere non è come parlare e questo i bambini devono tenerlo bene a mente. Per questo motivo, per scrivere un buon tema è opportuno insegnare loro a formulare frasi brevi e concise, evitando inutili giri di parole.

5 . La conclusione

Un tema deve avere una conclusione. Ai bambini, pertanto, bisogna ricordare sempre di concludere il proprio elaborato in modo tale da renderlo di senso compiuto. In assenza di una conclusione, il tema rischia di essere del tutto incompleto.

LEGGI ANCHE:

La tecnica per insegnare a tuo figlio a studiare correttamente e essere capace di ripetere ad alta voce

Mio figlio è stato bocciato. Cosa faccio? Come affrontare una bocciatura?

Quando dietro le difficoltà a scuola c’è la scarsa fiducia in sé

Tempi e modalità per l’educazione sessuale ai bambini

Bambini difficili e bravi bambini: quando l’apparenza inganna

Related Articles

I più letti
Siamo su Facebook
Che cosa sa fare mio figlio a